Costruttori di Pace nel mondo

L’associazione Costruttori di Pace dona, dal 2006, kit scolastici ai bimbi senza risorse di Bogotà e dintorni

La gioia negli occhi di questi bimbi è gioia vera, l’espressione dei loro visi è la sincera emozione di chi ha ricevuto dalla vita, dopo tante privazioni, un bel regalo, semplice, utile, gradito, un kit con l’occorrente per studiare e frequentare la scuola. Ed è un’espressione di gioia che emoziona e trasmette gioia.

Sono fiera e felice di partecipare a questo progetto, dell’Associazione Costruttori di Pace di Luino, di Maria Terranova, che comprende il mio libro Dos fabulas para leer y colorear, con i disegni di Jacovitti.

Apprezzare ciò che si ha è indispensabile per creare equilibrio nel proprio animo ed equilibrio nella società. Ragazzi equilibrati saranno adulti felici e costruttivi, adulti sani che si adopereranno per il proprio bene e per il bene degli altri e della società.

Ed è altrettanto deludente guardare, a volte, i visi infelici e insoddisfatti di ragazzi che invece vivono in società dove c’è benessere, dove si ha tutto, ma alla fine è come se non si avesse nulla; perché sempre di più i bambini ed i ragazzi si trovano di fronte a giochi, cellulari, tablet, macchinari tecnologici ma che lasciano poco spazio alla capacità di fantasticare, di sognare, di volare con la fantasia.

Per sviluppare la fantasia e la creatività a volte servono anche i giochi semplici;

Una volta bastava ben poco per sentirsi felici, ad esempio un gioco creato dal nulla, condiviso con gli altri bambini, creato insieme, oppure semplicemente, il contatto con la natura, fondamentale per un buon equilibrio psicofisico dei bambini ma anche degli adulti; Quella natura che bisogna rispettare, amare, vivere, fondamentale per raggiungere la vera felicità nell’animo e nella mente degli esseri umani.

Per sviluppare la fantasia è fondamentale la lettura, il disegno, colorare; leggere un racconto, una favola, i genitori che leggono un racconto ai propri figli; Un racconto fa diventare i bambini, con la fantasia, attori protagonisti ed allo stesso tempo eroi, la fantasia è un privilegio da non sottovalutare.

Quindi torniamo a leggere, a passeggiare nella natura, ad amare se stessi, a rispettare gli altri, a giochi semplici, ad un maggior contatto con la Madre Terra.

Con queste prerogative si potrà innalzare il livello di consapevolezza, di sana curiosità, di felicità dell’intera società, ed evitare così la decadenza negli stili, nel gusto, nel linguaggio, per un mondo migliore sotto tutti gli aspetti.

credits © Lucia spezzano

Foto © Leonardo Valderrama, durante la consegna dei kit scolastici ai bambini senza risorse di Bogotà (Colombia)

La Cascina dei Gobbi

La Cascina dei Gobbi è una favola con un messaggio ben preciso, rivolto a tutti, nessuno escluso, bisogna imparare a rispettare la Natura, per avere un futuro di prosperità e benessere, perché continuando a sfruttare ed a maltrattare l’ambiente questo si ritorcerà contro di noi.

E’ una favola attualissima, che si legge volentieri e che ha già riscontrato l’interesse e l’apprezzamento di tantissimi lettori.

Il libro è nato in collaborazione con la Comunità Operosa Alto Verbano, che ha inserito all’interno un interessantissimo decalogo di buone azioni per l’ambiente ed è edito dalla Casa Editrice Costruttori di Pace.

I disegni, molto belli, sono della bravissima artista emergente Marta Simonetta.

Molto utile per le scuole, per l’insegnamento dell’educazione civica riguardante la sostenibilità ambientale ed è adatto per i bambini ed i ragazzi di tutte le età per il linguaggio semplice ma allo stesso profondo che va dritto al cuore, facendo riflettere e dando speranza.

Sara Pojer illustra Piumetta

La copertina dell’edizione speciale di Piumetta Pettirosso Coraggioso

Da una splendida collaborazione con l’artista Sara Pojer è nata un’edizione speciale del libro di Piumetta Pettirosso Coraggioso. Dopo il fumettista Gianni Chiostri, a disegnare i personaggi della favola, il simpatico pettirosso Piumetta, il taglialegna Cecco, sua moglie Imelde, la figlioletta Annetta, il gatto Gero e tutti i folletti, da Pagnotta a Tolnaj, ci ha pensato l’artista Sara Pojer, con la tecnica moderna ed innovativa del disegno su foto, con il prezioso contributo di Robert Gallmetzer, musicista e cantante del gruppo rock Feline Melinda, appassionato di fotografia.

L’articolo di La Settimana di Saronno

Come anticipato dall’articolo, a firma Paola Di Fonzo, uscito sul settimanale La Settimana di Saronno del 19 febbraio, il libro è uscito nel mese corrente, ed è disponibile sia in formato ebook che in versione cartacea, in tutte le librerie, sia online che tradizionali.

La Fondazione La Residenza di Malnate incontra Lucia Spezzano ed il simpatico personaggio Piumetta Pettirosso Coraggioso

Malnate, 5 dicembre 2019

“Incontrare gli ospiti della Fondazione La Residenza di Malnate, una bella struttura immersa nel verde, diretta da Antonella De Micheli, è stata per me un’esperienza molto piacevole ed entusiasmante”, così si è espressa la scrittrice Lucia Spezzano, che ha interagito, per più di un’ora, con numerosi ospiti della struttura e con tante altre persone che hanno voluto essere presenti. Dopo l’accoglienza e l’introduzione da parte di Mia Brighi, l’incontro è proseguito con l’intervento dell’editrice Maria Terranova che ha descritto, brevemente, i  progetti  della casa editrice e le attività benefiche dell’associazione Costruttori di Pace, realizzati nel mondo, correlati alle opere di Lucia Spezzano, che, con semplicità ed in maniera simpatica, ha descritto brevemente, con le illustrazioni di Gianni Chiostri, la storia del pettirosso Piumetta.  

Sono state poi presentati i coloratissimi disegni,  ispirati dalla favola,  creati da Sara Pojer, con la tecnica dell’applicazione su foto.

Sono stati, poi, proiettati dei video, alcuni realizzati da Lucia Spezzano, sul mondo dei piccoli pennuti e su come aiutare questi nostri amici, con le mangiatoie,  durante i periodi più freddi.

Poi c’è stato il gradito intervento di Simona Ghiraldi, assessore del comune di Vedano Olona, che ha parlato di alcuni progetti che potrebbero coinvolgere la favola di Piumetta. Graditissima è stata anche la presenza di Marzia Baroffio, consigliere comunale, sempre molto attenta all’arte ed alla cultura, specialmente se correlata al territorio di Vedano Olona.  

L’incontro è stato certamente proficuo,  Lucia ha interagito simpaticamente con le tante persone presenti e soprattutto con gli ospiti della struttura, che si sono mostrati molto interessati .  Un’escursione, ad ali spiegate, sulla importanza di preservare la natura, la fauna e sul valore dell’amicizia e della buona lettura. L’incontro si è concluso con un rinfresco offerto dalla Fondazione La Residenza. 

Articolo: Giuseppe Politi

Foto: Fondazione La Residenza

Vivere i colori, vivere a colori: grande successo all’inaugurazione della mostra permanente

Nella sede della Scuola Primaria Edmondo De Amicis dell’Istituto Comprensivo Silvio Pellico di Vedano Olona, si è tenuta nella mattinata di domenica 9 dicembre l’inaugurazione della mostra permanente dal titolo “Vivere i colori, vivere a colori”, omaggio a Jacovitti ed al pittore vedanese Carlo Tonelli. Entrambi gli artisti hanno illustrato il libro Tredici Favole da Raccontare di Lucia Spezzano. Il fumettista Jacovittiha rappresentato le favole con le sue originalissime tavole, ricche di particolari, in grado di catturare l’attenzione di grandi e piccini mentre il pittore Carlo Tonelli ha rappresentato, magicamente, i paesaggi reali da cui la scrittrice ha tratto ispirazione, ed ha saputo cogliere l’essenza di ogni favola.

Per ricordare i due grandi artisti, l’autrice Lucia Spezzano, con la preziosa collaborazione del Sindaco Cristiano Citterio, dell’Assessore alla Cultura del Comune di Vedano  Olona, Marzia Baroffio, della Preside dell’Istituto Comprensivo, Paola Tadiello,  di Maria Terranova dell’Associazione Costruttori di Pace di Luino, e dell’ing. Giuseppe Politi che ha collaborato alla riuscita dell’evento , ha voluto simbolicamente donare a tutti i concittadini vedanesi  le raffigurazioni delle favole, dei disegni di Jacovitti e dei quadri di Tonelli, attraverso tredici cartelloni che rimarranno all’interno della scuola.

Intervento di Marzia Baroffio Assessore alla Cultura del Comune di Vedano Olona
Intervento di Cristiano Citterio Sindaco di Vedano Olona

All’inaugurazione della mostra, che ha avuto un grande successo di pubblico, hanno partecipato, con i loro quadri numerosi pittori, dell’associazione Pittori Vedanesi:  Luigi Adamoli, Beatrice Di Maio, Maddalena Crasta, Liliana Pertile, Valeria Adami, del Gruppo Pittori di Castronno: Claudio Calzavara, Renzo Cervini, Lorena Della Chiesa, Maria Milione, Marie France Mormaque, Luigi Rostagno, Ilario Santacroce, Daniela Tamborini; oltre alla pittrice di Castiglione Olona Mariuccia Taino, ed alla pittrice di Gallarate, Susanna Baroffio.

Erano esposti anche alcuni quadri di Carlo Tonelli, gentilmente concessi per l’inaugurazione della mostra, dal figlio del pittore Cesare Tonelli.

Era inoltre esposta la favola del libro “Il Maraja ed il Saggio”, trascritta incarattere gotico, da Alessandra Biagini, studiosa in calligrafia cinese ed occidentale.

Il benvenuto alla mostra è stato fatto direttamente dai bambini della scuola che, guidati dalla maestra Manuela Antonelli, hanno letto in maniera splendida una favola del libro, “La Lepre e la Talpa”.

E’ poi intervenuto il Sindaco che si è dimostrato molto contento di aver realizzato questo evento, che riunisce il meglio della pittura di Vedano e dintorni; ha poi sottolineato il messaggio della favola letta dai bambini: “la felicità ognuno deve cercarla dentro di se valorizzando le proprie qualità, senza invidiare gli altri” ed il messaggio del libro ”ciascuno deve essere in perfetta sintonia con le leggi della Natura” e l’inizio del percorso con la scrittrice Lucia Spezzano, con il libro “per bambini ma la cui saggezza è utile anche agli adulti” e con la donazione delle piante alla scuola, in occasione della festa dell’albero. Collaborazione che continuerà con futuri progetti. L’assessore Marzia Baroffio ha spiegato il fine della mostra che è quello di donare i cartelloni con le favole ed i disegni alla scuola. E’ poi intervenuta la scrittrice che ha ringraziato tutti i presenti e quelli che hanno collaborato alla riuscita di un evento favoloso e di una mattinata vissuta veramente a colori.

Vivere i Colori, Vivere a Colori – Inaugurazione mostra

Vedano Olona omaggia il maestro Jacovitti ed il pittore vedanese Carlo Tonelli

L’ultimo regalo il grande disegnatore Jacovitti l’ha voluto fare ad una scrittrice di Vedano Olona, Lucia Spezzano, illustrando magnificamente, con il suo consueto entusiasmo creativo,  i racconti che fanno parte del volume “Tredici Favole da Raccontare…” .

Un libro, più che per bambini, non solo per bambini. Se i lettori più piccoli potranno divertirsi a seguire le avventure di Ragnetto alle prese con Calabrone, o i dialoghi tra Mozzarella e Mortadella, gli adulti riusciranno a scoprire il significato più profondo di queste favole che sono quasi parabole, ognuno con la sua morale, ben chiara, racchiusa nel tono quasi ingenuo della narrazione.

Tredici Favole da Raccontare … offre anche un’altra chiave di lettura, squisitamente visiva. Ad illustrare ogni racconto è stato chiamato anche Carlo Tonelli, uno dei più conosciuti pittori vedanesi, che racconta nel suo stile bucolico e fresco l’atmosfera delle stesse favole. A fare da contrappunto ai funghetti, ai fiori con la faccia, alle mortadelle con i piedi, tipiche di Jacovitti, ecco i prati in fiore, la frescura di boschi e pascoli, il calore di un’aia nello stile Tonelli. Un omaggio a Vedano Olona che arricchisce ulteriormente il volume Tredici favole da Raccontare … che ha avuto l’onore di recensioni su tutti i principali quotidiani italiani e sulla stampa specializzata.

Per ricordare il grande artista Jacovitti ed il pittore Carlo Tonelli, l’autrice Lucia Spezzano, con la preziosa collaborazione del Sindaco Cristiano Citterio, dell’Assessore alla Cultura del Comune di Vedano  Olona, Marzia Baroffio, della Preside dell’Istituto Comprensivo Silvio Pellico di Vedano Olona, Paola Tadiello,  e di Maria Terranova dell’Associazione Costruttori di Pace di Luino ha voluto simbolicamente donare a tutti i concittadini vedanesi  le raffigurazioni delle favole, dei disegni di Jacovitti e dei quadri di Tonelli, attraverso una mostra permanente, dal titolo Vivere i colori, vivere a colori, allestita all’interno della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Silvio Pellico di Vedano Olona, la cui inaugurazione sarà effettuata il 9 dicembre 2018 alle ore 11:00 con la partecipazione dell’Associazione dei Pittori di Vedano Olona e del Gruppo dei Pittori di Castronno.  Esporranno le loro opere i pittori: Luigi Adamoli, Beatrice Di Maio, Maddalena Crasta, Liliana Pertile, Valeria Adami, Mariuccia Taino, Claudio Calzavara, Renzo Cervini, Lorena Della Chiesa, Maria Milione, Marie France Mormaque, Luigi Rostagno, Ilario Santacroce, Daniela Tamborini.

Vivere i colori, vivere a colori: omaggio a Jacovitti e Carlo Tonelli

Vivere i colori, vivere a colori:
Omaggio al Maestro del fumetto Jacovitti 
ed al Pittore vedanese Carlo Tonelli
attraverso le tavole del libro Tredici Favole da Raccontare … 
di Lucia Spezzano
Inaugurazione mostra domenica  09.12.2018 dalle 11:00 alle 12:30
Istituto Comprensivo S. Pellico, Vedano Olona 
Scuola Primaria E. De Amicis
Piazza del Popolo, 4 - 21040 Vedano Olona (VA)
Ingresso libero

Un omaggio ad uno tra i più grandi protagonisti del fumetto italiano e mondiale, il Maestro Benito Jacovitti,  insieme al ricordo di uno dei pittori di Vedano Olona più ammirati ed apprezzati, il pittore Carlo Tonelli

Questo è ciò che rappresenta la mostra permanente: Vivere i colori, vivere a colori, che sarà inaugurata il 9 dicembre 2018, a Vedano Olona (Varese), presso la Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Silvio Pellico, in collaborazione con la Scuola, l’Associazione Costruttori di Pace ed il
Comune di Vedano Olona.

La mostra comprende tredici cartelloni che raffigurano l’interpretazione di ciascuna delle tredici favole del libro Tredici favole da raccontare … di Lucia Spezzano

Il Maestro Jacovitti ha rappresentato le favole con le sue originalissime tavole, ricche di particolari, in grado di catturare l’attenzione di grandi e piccini. 

Il pittore Carlo Tonelli ha, invece, rappresentato magicamente i paesaggi locali da cui la scrittrice ha tratto ispirazione ed ha saputo cogliere l’essenza di ogni favola. 

Il Maraja ed il Saggio“, “La Lepre e la talpa“, “Il Rospetto dello Stagno Incantato“, …  I personaggi usciti dalla fantasia di Lucia Spezzano sono stati gli ultimi sui quali si è esercitata la matita del grande disegnatore Benito Jacovitti.

La mostra è un’occasione unica per ammirare le tredici tavole eseguite da Jacovitti, ciascuna delle quali “concentra” un’intera favola in una sola immagine 

All’evento partecipano, tra gli altri, l’Associazione dei Pittori di Castronno e l’Associazione dei Pittori di Vedano Olona

Varese: Incontro con Piumetta in biblioteca

presentazione

Piumetta pettirosso coraggioso, nella sua nuovissima veste inglese, ha incontrato i lettori nella Biblioteca Civica di Varese. L’incontro organizzato dal Comune di Varese con la collaborazione dell’Associazione Costruttori di Pace di Luino, si è tenuto il 25 ottobre scorso. Ha introdotto la serata l’editrice Maria Terranova, che ha ricordato il legame con la scrittrice, nato nel ’96 con il libro Tredici Favole da Raccontare … tradotto anche in spagnolo ed utilizzato come libro di testo in alcune scuole di Bogotà. Nel corso della serata è intervenuta la traduttrice prof. Cristina Pisottu che ha sottolineato l’importanza della lingua inglese nella società contemporanea, per viaggiare, lavorare o comunque interagire in un mondo sempre più globalizzato. Presente in sala anche la traduttrice Jane Salvadore. Simpatici gli intermezzi musicali a cura del prof. Federico Parini. Molto interessanti ed evocative le letture in inglese di alcuni brani del libro da parte dell’interprete e traduttrice Rita Schumacher dell’Associazioni Genitori della Scuola Europea di Varese; L’interprete, molto vicina alla cultura tedesca, ha sottolineato come in Germania sia molto comune lasciare le mangiatoie fuori dalle case per aiutare i nostri piccoli amici pennuti. E’ intervenuto inoltre l’ing. Giuseppe Politi che ha curato la traduzione del libro. La scrittrice Lucia si è soffermata sul valore fondamentale che le favole hanno nell’educazione dei bimbi, impartita da genitori e nonni, sin dalla più tenera età, sottolineando come è assolutamente necessario mantenere sempre vivo il bambino che c’è in ognuno di noi. E’ stata inoltre evidenziata la caratteristica di collaborazione, anche nei confronti dell’uomo, che il pettirosso possiede; la favola è stata ispirato dai racconti di vita reale, vissuta dal padre della scrittrice. Un piacevole incontro che si è concluso con il buffet offerto dalla scrittrice e dalla Banca del Tempo di Luino

presentazione 3

Helping birds, like Piumetta during the winter months
About the redbreast

Un sogno realizzato: il mio libro illustrato da Jacovitti

Tredici

Un sogno realizzato: il mio libro illustrato da Jacovitti

Nel 1994, avevo appena pubblicato il mio libro Tredici Favole da Raccontare … in edizione bilingue italiano/tedesco; il libro ha avuto un positivo riscontro da parte di tanti lettori e della casa editrice;

Il mio desiderio era quello di dare alle mie favole un’anima attraverso i disegni di un grande fumettista, ed ho scelto il più grande di tutti, il mitico Jacovitti!

L’impresa non era semplice, da perfetta sconosciuta qual ero, mi sembrava pretendere troppo, ma i sogni come si sa son sogni, se ci credi fortemente si realizzano ed io ci ho creduto fino in fondo con tutta l’anima e con il mio cuore.

Pensavo che fosse un’impresa quasi impossibile arrivare ad un mito qual’era Jacovitti, pensai tantissimo a come poter contattare Jacovitti, e mi venne l’idea di contattare un editore romano che pubblicava i suoi giornalini. Da li inizio tutto, perché l’editore mi disse che Jacovitti poteva essere contattato tranquillamente perché il suo numero di telefono era nell’elenco telefonico della città dove risiedeva il maestro, Roma. Allora dissi tra me e me, è proprio vero che le persone più grandi sono le persone più semplici, che valgono davvero e non hanno bisogno di mettersi su piedistalli.

Al telefono ho trovato una persona cordiale e disponibile, molto alla mano, che mi ha messo perfettamente a mio agio nel colloquio intercorso, ascoltò attentamente la mia richiesta, lui che aveva illustrato Pinocchio, Alice nel paese delle meraviglie e tanti altri capolavori;

Mi ha detto subito che, in quel momento, era molto impegnato e gli era quasi impossibile accettare qualsiasi altro incarico; aveva in programma un progetto  con la Mondadori per illustrare la Divina Commedia in almeno cinquanta tavole, progetto che purtroppo poi, volando in cielo, non ha avuto la fortuna di realizzare;

Però ero riuscita a suscitare nel suo animo la curiosità di leggere il mio libro, perciò mi diede il suo indirizzo e mi disse di spedirglielo e di ricontattarlo dopo una quindicina di giorni.

Il libro ha fatto breccia nel cuore del grande artista e anche nel cuore della sua dolce metà, tanto che quando lo ricontattai per conoscere la sua decisione, mi disse che l’avrebbe illustrato volentieri perché le mie favole gli erano piaciute e lo avevano favorevolmente impressionato.

Fu così che iniziò la collaborazione con Jacovitti.

Lui realizzò le tredici tavole, ognuna delle quali coglie  l’essenza della favola e la copertina del libro, con il suo caratteristico tratto.

Lo ringrazio di cuore per aver accettato e per aver impreziosito il mio libro Tredici Favole da Raccontare …. con i suoi disegni, avrei voluto una lunga e proficua collaborazione con il Maestro ma purtroppo lui è venuto a mancare troppo presto,  volando in Cielo ad allietare gli angeli con i suoi disegni …. mondo pecora!!!

Dos fábulas para leer y coleorar para los niños de Bogotá

Il libro “Dos fábulas para leer y coleorar” di Lucia Spezzano, con le illustrazioni di  Jacovitti – Edizione Cecodipam, fa parte dei progetti di sostegno scolastico per gli alunni senza risorse delle scuole di Bogotà e zone vicine, portate avanti dall’associazione Costruttori di Pace.

Con questa iniziativa vengono forniti a tanti bambini le cui famiglie non hanno mezzi economici, kit scolastici con l’essenziale per andare a scuola, incluso le matite ed i quaderni;

Perché il miglioramento delle condizioni di vita si costruisce sui banchi di scuola, un bambino che legge è un adulto che pensa;

L’iniziativa, che continua dal 2006, è  uno dei Progetti portati avanti, con impegno e serietà, dall’associazione Costruttori di Pace, onlus.

EsserePace-mag2017_Page_16

Dalla rivista Essere Pace – Giugno 2017